Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Preistoria e protostoria - 2015/2016

Oggetto:

Prehistory and Early History

Oggetto:

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
K0100
Docente
Elisabetta Starnini (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea magistrale in Archeologia e Storia antica
Anno
1° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-ANT/04 - numismatica
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Conoscenze antropologiche, naturalistiche, archeometriche e di metodologia della ricerca archeologica di base; è necessario aver acquisito o comprendere la terminologia archeologica e antropologica di base e di geologia del Quaternario.
Propedeutico a
tutte le discipline a carattere antropologico, le archeologie e le storie antiche
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

I temi e gli argomenti trattati, nonché le competenze  e le abilità che si intendono formare, sono parte fondamentale dei contenuti caratterizzanti necessari al percorso formativo di storici, archeologi e antropologi . Il modulo fornirà agli studenti le competenze necessarie per affrontare lo studio di importanti contesti preistorici  e protostorici con approfondita conoscenza dei territori di riferimento che gli studenti avranno imparato a conoscere grazie alle lezioni frontali e a tutte le attività formative previste dal modulo di insegnamento.

In linea con gli obiettivi formativi espressi nella SUA il corso si propone di far acquisire allo studente una conoscenza di base in relazione alla Preistoria e protostoria, con conoscenza delle principali problematiche archeologiche e con comprensione di certi fenomeni storici come ad esempio la sedentarizzazione, l’espressione simbolica, la rivoluzione agricola, la metallurgia, la produzione artigianale specializzata e l’urbanizzazione, che avranno poi sviluppi in epoca storica. Saranno illustrate in particolare le principali problematiche affrontate oggi dalla ricerca internazionale in questa disciplina e le più moderne metodologie di indagine scientifica imprescindibili per raggiungere uno standard internazionale.

The themes and subject matter, as well as skills and abilities that are intended to form, are a fundamental part of the contents characterizing the necessary training of historians, anthropologists and archaeologists. The module will provide students with the skills necessary to study important prehistoric and protohistoric contexts based on in-depth knowledge of important areas that students will have learned through classroom lessons and  training activities.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà dimostrare di conoscere:

-problemi e metodi della ricerca archeologica contemporanea in campo preistorico e protostorico;

-periodizzazione, geografia e dinamiche del popolamento umano tra Pleistocene inferiore e Olocene antico;

-conoscenza di base della disciplina in una prospettiva antropologica globale, ovvero non esclusivamente eurocentrica e crono-tipologica, un tipo di approccio sostanzialmente nuovo nel panorama culturale universitario italiano;

-le principali culture che hanno interessato la Preistoria e la Protostoria dell’Italia nord-occidentale con particolare riferimento al Piemonte;

e di aver acquisito competenze per:

-riconoscere  e studiare le principali categorie della cultura materiale, utilizzando i sistemi di classificazione dei manufatti e la terminologia specifica, anche in lingua straniera, in modo da potersi orientare nella bibliografia di settore;

-affrontare lo studio di importanti contesti preistorici e protostorici con  approfondita conoscenza dei territori di riferimento che gli studenti avranno imparato a conoscere grazie alle lezioni frontali e a tutte le attività formative previste dal modulo di insegnamento.

At the end of the course the student will demonstrate knowledge of :

-problems and  methods of  the present archaeological research in prehistory and protohistory

-chronology , geography and dynamics of human settlement in the Early Pleistocene and ancient Holocen;

-knowledge of the discipline in an anthropological and global perspective, which is not strictly Eurocentric, an approach which is unique within the Italian university cultural scenario;

-the main cultures that developed during Prehistory and Protohistory  in North- western Italy, with particular reference to Piedmont;

-basic methodological knowledge for the identification and classification of the main categories of the material culture, their specific terminology also in foreign language, in order to afford the basic international literature;

-skills necessary to study important prehistoric and protohistoric contexts based on in-depth knowledge of important areas that students will have learned through classroom lessons and  training activities;

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni della durata di 36 ore complessive (6 CFU), che si svolgono in aula con l’ausilio di proiezioni; sono previste anche lezioni in musei e visite didattiche.

Lessons lasting 36 hours in total ( 6 CFU ) , which take place in the classroom with the help of projections ; Special lessons and educational visits in museums are part of the course.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Conoscenze e capacità previste saranno verificate attraverso un colloquio orale con domande, che potranno avvalersi anche di immagini. La preparazione sarà considerata adeguata (con votazione espressa in trentesimi), se lo studente dimostrerà capacità di esposizione, ricorrendo alla terminologia specialistica necessaria; se in modo autonomo – quindi, senza dipendere dalla presentazione degli argomenti offerta dai testi – proverà familiarità con argomenti, problematiche e materiali trattati durante il corso; se, tra questi, riconoscerà o stabilirà rapporti e collegamenti di interdipendenza; se saprà considerarli nei rispettivi periodi, ambiti e centri di riferimento.

The acquisition of knowledge and skills will be verified through an interview with questions, which may also use images. The preparation will be considered adequate ( by a vote of thirty ), if the student will demonstrate presentation skills, using the specialized terminology required; whether on their own - so, without depending on the presentation of the arguments offered by the texts - will demonstrate familiarity with topics, issues and material covered during the course; if, among them, recognize or establish relationships and interdependence; if he/she can consider them in the respective periods, areas and reference centers.

Oggetto:

Programma

-Origine ed evoluzione dell’uomo e della sua cultura materiale e spirituale.

-Storia di un’estinzione: l’uomo di Neanderthal.

-Le espressioni simboliche di Homo sapiens e l'origine della creatività umana.

-Lo sviluppo delle culture umane nel Bacino Mediterraneo e nel Vicino-Medio Oriente.

-I fenomeni della sedentarizzazione, dell’espressione simbolica, della rivoluzione agricola, della metallurgia, della produzione artigianale specializzata e dell’urbanizzazione.

-Aspetti e problemi della Preistoria e Protostoria dell’Italia settentrionale e del Piemonte.

-Metodologie di ricerca e di studio della cultura materiale in Preistoria e Protostoria.

-Origin and evolution of genus Homo and his spiritual and material culture.

-The extinction of Neanderthals.

-The symbolic expressions of Homo sapiens and the origin of human creativity.

-The development of human civilizations in the Mediterranean Basin and the Near-Middle East.

-Sedentism, symbolism, domestication and agriculture, metallurgy, specialized production, and urbanism.

-Aspects and problems of Prehistory and Protohistory of northern Italy and of the Piedmont region.

-Methodology of research and study of the material culture in Prehistory and Protohistory

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

L.L. Cavalli Sforza, F. Cavalli Sforza, 2013. Chi siamo. La storia della diversità umana. Codice edizioni, Torino. € 29.00

J. Guilaine, 2004. Guida alla Preistoria. Gremese editore, Roma. € 15.00

Le letture dei testi devono essere integrate dalle dispense delle lezioni che saranno fornite dal docente e scaricabili dal sito web del corso.

Oltre ai testi sopra citati, i non frequentanti dovranno aggiungere il seguente testo (disponibile in Biblioteca):

L. Mercando, M. Venturino Gambari (a cura di), 1998. Archeologia in Piemonte. La preistoria. Umberto Allemandi &C., Torino.

L.L. Cavalli Sforza, F. Cavalli Sforza, 2013. Chi siamo. La storia della diversità umana. Codice edizioni, Torino. € 29.00

J. Guilaine, 2004. Guida alla Preistoria. Gremese editore, Roma. € 15.00

Besides the above mentioned texts, the students that cannot attend the lessons must read the following text:

L. Mercando, M. Venturino Gambari (a cura di), 1998. Archeologia in Piemonte. La preistoria. Umberto Allemandi &C., Torino.

 Foreign students can use alternative English editions, for instance:

M. Steven, 2003.  After the Ice: A Global Human History- 20,000-5,000 BC. Harvard University Press, Cambridge.

S. Milisauskas (ed.), 2011. European Prehistory. A Survey. Springer.

A. Jones (ed.), 2008. Prehistoric Europe: Theory And Practice. Wiley.

The readings of the texts should be integrated with the presentations of the lessons downloaded from the University web page of the course. Foreign students can sustain the exam in English language.

Foreign students can sustain the exam in English language.



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Giovedì17:00 - 19:004.06 - Via Sant'Ottavio,54 Aule sostitutive PN
Venerdì17:00 - 19:004.06 - Via Sant'Ottavio,54 Aule sostitutive PN
Sabato10:00 - 12:004.06 - Via Sant'Ottavio,54 Aule sostitutive PN
Lezioni: dal 12/11/2015 al 19/12/2015

Oggetto:

Note

E' prevista una lezione da tenersi al Museo di Antichità di Torino.

A special lesson will be delivered at the Archaeological Museum of Torino. Foreign students can sustain the exam in English language.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 21/07/2015 11:12

Location: https://archeologia.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!