Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Archeologia classica (12 cfu)

Oggetto:

Classical Archaeology (12 cfu)

Oggetto:

Anno accademico 2021/2022

Codice attività didattica
LET0818
Docenti
Prof. Diego Elia (Titolare del corso)
Maria Clara Conti (Titolare del corso)
Corso di studio
laurea magistrale in Archeologia e Storia antica
Anno
1° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
12
SSD attività didattica
L-ANT/07 - archeologia classica
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
L’insegnamento è destinato alle studentesse e agli studenti che abbiano inserito nel piano formativo del corso di laurea triennale gli insegnamenti di “Archeologia classica A” oppure di “Archeologia e Storia dell’Arte greca” o di “Archeologia e Storia dell’Arte romana”.
Coloro che non abbiamo seguito questi insegnamenti dovranno concordare un programma alternativo con i docenti.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il Modulo A è finalizzato a fornire un quadro articolato e dettagliato delle realtà abitative (aspetti planimetrici, architettonici, tecnologici, funzionali, decorativi e infrastrutturali), tra età repubblicana e primo periodo imperiale, attraverso il caso-studio di Pompei.

Rappresenta un modulo avanzato, che permette di ampliare le conoscenze pregresse e di sviluppare le capacità di comprensione e di analisi critica, anche attraverso visite archeologiche in situ (congiuntamente agli studenti dell’insegnamento di Epigrafia e Storia di Roma, modulo 1-prof.ssa Silvia Giorcelli).

Il Modulo B intende avviare a una conoscenza avanzata della Grecia di Occidente, facendo particolare riferimento al periodo compreso tra la fondazione delle prime colonie e la romanizzazione.

Attraverso l’esame delle città e dei monumenti della Sicilia greca, si intende potenziare le capacità di interpretazione, contestualizzazione e riflessione sui documenti archeologici. Inoltre, con la disamina e la discussione collettiva di testi specialistici, ci si propone di favorire lo sviluppo delle capacità critiche e dell’autonomia del giudizio.


The Course A aims to provide a detailed overview of domestic contexts (plans, architecture, technological aspects, decoration, infrastructures) between the Republican period and the early Imperial age, through the analysis of the case-study of Pompeii.

It is conceived as an advanced course intended to widen the previous knowledge and to develop the skills related to critical analysis. Visits to the site are planned (together with the students attending the course of Epigraphy and History of Rome, module 1).

The Course B aims to introduce students to advanced knowledge of Western Greece, with particular reference to the period between the foundation of the first colonies and the Roman conquest.

Through the examination of the cities and monuments of Greek Sicily, the course intends to enhance the ability for interpretation, contextualization and reflection on archaeological data. With the examination and collective discussion on specialized texts, the intent is to foster the development of critical skills and independent judgment.


Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Modulo A

L’analisi di un ampio panorama di testimonianze inerenti edifici e strutture permette di acquisire una conoscenza approfondita della forma architettonica, dell’organizzazione spaziale, degli apparati decorativi e degli aspetti funzionali delle dimore private urbane e suburbane in un sito di straordinario rilievo quale Pompei.

Modulo B

- CONOSCENZA E Capacita’ di COMPRENSIONE: Conoscenza approfondita della Sicilia greca e, in particolare, delle principali problematiche riguardanti l’urbanistica, l’architettura e le arti figurative.

- CAPACITA’ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: Capacità di riferire le conoscenze acquisite al contesto storico e culturale che esprime l’architettura e l’arte greca nei territori della Magna Grecia e della Sicilia.

- AUTONOMIA DI GIUDIZIO: Capacità di analisi, interpretazione, contestualizzazione e riflessione critica sul documento architettonico e storico-artistico.

- ABILITA' COMUNICATIVE: Conoscenza e utilizzazione del linguaggio specifico della disciplina.

- CAPACITA' DI APPRENDIMENTO: Capacità di comprendere e valutare testi specialistici riguardanti la cultura architettonica e figurativa del mondo greco-occidentale.


Course A

The analysis of a wide range of buildings and structures allows for a detailed knowledge of the architectural shape, the spatial organization, the decoration and the functional aspects of private dwellings at Pompeii, both intra and extra moenia.

Course B

- KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING: Knowledge of Greek Sicily, with particular reference to key-themes concerning town planning, architecture, and figurative art.

- APPLYING KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING: Knowledge of cultural and historical context of Greek architecture and art in Magna Graecia and Sicily.

- MAKING JUDGEMENTS: Analytical and critical skills on ancient architectural and artistic forms.

- COMMUNICATION SKILLS: Knowledge and use of appropriate language for the subject.

- LEARNING SKILLS: Comprehension and evaluation of specialized texts on Western Greek architecture and art.


Oggetto:

Programma

Modulo A: Architettura e apparati decorativi delle dimore private in età romana: domus e villae a Pompei.

Dopo un’introduzione di carattere storico-topografico sulla città, il corso prevede l’analisi di un'ampia selezione di edifici sviluppatisi tra la tarda età repubblicana e l’eruzione del 79 d.C. In particolare si intende affrontare una serie di casi di studio per analizzare il rapporto tra attività di rappresentanza, aspetti della vita quotidiana, processi produttivi e gli spazi in cui essi avvenivano.

 

Modulo B: Città e santuari della Sicilia greca

 Argomenti trattati:

- Temi e problemi generali.

- La fondazione delle colonie greche.

- Le città.

- Gli spazi comunitari, le aree sacre e gli edifici monumentali.

- La scultura architettonica e le arti figurative.

- Alcuni casi di studio.

 

 

Course A: Architecture and decoration of private dwellings in Roman times: domus and villae at Pompeii.

A historical and topographic introduction will prelude an analysis of many selected buildings dating from the late Republican period to the eruption of 79 AD. In particular, the course intends to address a series of case-studies in order to analyze the relationship between representation activities, aspects of daily life, production processes, and the spaces where they took place.

 

Course B: Cities and sanctuaries of Greek Sicily

Course contents:

- Major themes and aspects.

- The foundation of the Greek colonies.

- The cities.

- Community spaces, sanctuaries and monumental buildings.

- Architectural sculpture and figurative arts.

- Some case studies.

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Modulo A

Lezioni in aula, con l'ausilio di proiezioni; nei mesi di marzo-aprile sono previste alcune lezioni presso il Parco Archeologico di Pompei, congiuntamente a studenti iscritti all’insegnamento di Epigrafia e Storia di Roma, modulo 1 (per informazioni rivolgersi anche alla prof.ssa S. Giorcelli).


Fatto salvo quanto indicato nel campo note, in merito a un eventuale protrarsi della situazione emergenziale, alle studentesse e agli studenti che non potranno frequentare le lezioni in presenza sarà assicurata la possibilità di fruire di materiale didattico attraverso la piattaforma Moodle e di sostituire la frequenza delle lezioni in presenza con lo studio dei contributi sotto indicati, rispetto ai quali il docente assicura supporto allo studio e alla preparazione dell'esame attraverso incontri online (le date saranno comunicate attraverso la piattaforma Moodle).

 

Modulo B

Lezioni (36 ore complessive) accompagnate da proiezioni.

Fatto salvo quanto indicato nel campo note, in merito a un eventuale protrarsi della situazione emergenziale, alle studentesse e agli studenti che non potranno frequentare le lezioni in presenza sarà assicurata la possibilità di fruire delle lezioni in diretta streaming con deposito, nella piattaforma Moodle, del solo materiale didattico.

 

 

Course A

Lectures illustrated by slides; some lectures will take place in the Archaeological Park of Pompeii in March-April, together with students attending the course of Epigraphy and History of Rome, module 1 (contact prof. S. Giorcelli for further information)

Except for what is stated in the notes section, with regard to the possible ongoing emergency situation, the students who are not able to attend face-to-face lectures may access teaching material on the Moodle platform and, instead of attending face-to-face lectures, study the following literature (in addition to the compulsory literature); the professor will offer his/her support to study and prepare for the exam with online meetings (dates will be provided in the news section).

Course B

Lectures illustrated by slides.

Except for what is stated in the notes section, with regard to the possible ongoing emergency situation, the students who are not able to attend face-to-face lectures may access live-streamed lectures, and teaching material on the Moodle platform.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame orale.

Modulo A

Il colloquio orale mediante domande di verifica - anche con l'ausilio di immagini - consente di valutare il raggiungimento dei risultati attraverso la presentazione da parte dello studente dell’inquadramento storico e archeologico di alcuni casi di studio.

Modulo B

Al termine dell’insegnamento sarà necessario dimostrare di saper inquadrare con consapevolezza e capacità critica i documenti architettonici e figurativi nel loro contesto storico, di utilizzare con sicurezza gli strumenti metodologici e interpretativi propri della disciplina, di saper valutare con competenza e autonomia di giudizio i testi specialistici.

 

Oral examination.

Course A

The oral examination consists in the historical and archaeological presentation of some case-studies by the student, even by using images; this approach permits to evaluate the achievement of the expected results.

Course B

At the end of the course the student is required to set architectural and figurative documents in their historical context with critical skills, using satisfactorily the methodological instruments of the discipline, and to be able to assess with competence and independence of opinion specialized texts.

Oggetto:

Attività di supporto

-

 

-

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Modulo A

Per la preparazione dell'esame è richiesto a tutte/i lo studio di:


- F. Pesando-M.P. Guidobaldi, Pompei, Oplontis, Ercolano, Stabiae, Roma-Bari 2006, pp. 4-28
- AA.VV., Pompei. Abitare sotto il Vesuvio, Ferrara 1996, pp. 13-141 (contributi di A. Wallace Hadrill, pp. 13-19; S. De Caro, pp. 22-27; C. Cicirelli, pp. 29-33; F. Zevi, pp. 38-47; R. Ling, pp. 71; F. Zevi, pp. 73-79; M. Borriello, pp. 97-101; A. d’Ambrosio, pp. 103-113; L. Fergola, pp. 129-141; F. Rebecchi, pp. 163-167)
- D. Elia, V,. Meirano (a cura di), Pompeiana Fragmenta. Conoscere e conservare (a) Pompei. Indagini archeologiche, analisi diagnostiche e restauri, pp. 15-65, 103-148, 238-250 Torino 2018


Inoltre gli argomenti sviluppati durante le lezioni saranno integrati da letture che verranno indicate durante il corso.
Ulteriore materiale integrativo, relativo ad argomenti trattati durante le lezioni, sarà messo a disposizione.


Con riferimento alle modalità di insegnamento indicate, le studentesse e gli studenti che non potranno seguire le lezioni in presenza dovranno prepararsi inoltre sulle seguenti letture:
- J.J. Dobbins, P.W. Foss (eds.), The World of Pompeii, London-New York 2007, pp. 3-62, 82-97 (contributi di P.G. Guzzo, pp. 3-8; J.P. Descoeudres, pp. 9-27; H. Sigurdsson, pp. 43-62; H. Geertman, pp. 82-97)
- M. Fabbri, Note sulla forma urbis di Pompei, in I Pompeiani e i loro dei. Culti, rituali e funzioni sociali a Pompei, “Scienze dell’Antichità” 22.3, 2016, pp. 11-28
- F. Pesando, Un mondo in trasformazione: Pompei fra IV e II sec. a.C., in I Pompeiani e i loro dei. Culti, rituali e funzioni sociali a Pompei, “Scienze dell’Antichità” 22.3, 2016, pp. 29-33
- P. Talamo, Aqua Augusta: l’acquedotto romano del Serino, in Augusto e la Campania, Milano 2014 pp. 50-51
- M. Osanna, Nell’età della globalizzazione: Pompei in età augustea, in Augusto e la Campania, Milano 2014 pp. 54-59
- C. Rescigno-M. Osanna (a cura di), Pompei e i Greci (Abitare, Difendersi, Illustrare, Rappresentarsi), Milano 2017, pp. 197-200, 268-272, 280-284, 329-343
- M. Osanna, Pompei: il tempo ritrovato. Le nuove scoperte, Milano 2019, pp. 333-349, 351-384
- R. Ciardiello, VI 17 Insula Occidentalis 42. Casa del Bracciale d´Oro, in M. Aoyagi - U. Pappalardo (a cura di), Pompei (Regiones VI-VII) Insula Occidentalis I, Napoli 2006, pp. 167-193

- M. Beard,  Prima del fuoco. Pompei, storie di ogni giorno, Bari-Roma 2008, (due capitoli a scelta)

Al riguardo, il docente assicura supporto allo studio e alla preparazione dell'esame attraverso incontri online (le date saranno comunicate negli avvisi dell'insegnamento)

 

Modulo B

Manuale di riferimento:

- G.F. La Torre, Sicilia e Magna Grecia. Archeologia della colonizzazione greca d’Occidente, Roma-Bari, Laterza, 2011.

Testi (in consultazione presso la Biblioteca “G. Tabacco”) per aggiornamenti e approfondimenti indicati a lezione:

- D. Mertens, Città e monumenti dei Greci di Occidente, Roma, 2006 (il titolo è accessibile in versione ebook tramite il servizio TROVA);

- M. Torelli, Dei e artigiani, Roma-Bari, 2011.

Letture di approfondimento verranno indicate alla fine del corso.

 

 

 

Course A

 

To prepare for this exam all students will have to study the following essays:

- F. Pesando-M.P. Guidobaldi, Pompei, Oplontis, Ercolano, Stabiae, Roma-Bari 2006, pp. 4-28

- AA.VV., Pompei. Abitare sotto il Vesuvio, Ferrara 1996, pp. 13-141 (contributi di A. Wallace Hadrill, pp. 13-19; S. De Caro, pp. 22-27; C. Cicirelli, pp. 29-33; F. Zevi, pp. 38-47; R. Ling, pp. 71; F. Zevi, pp. 73-79; M. Borriello, pp. 97-101; A. d’Ambrosio, pp. 103-113; L. Fergola, pp. 129-141; F. Rebecchi, pp. 163-167)

- D. Elia, V,. Meirano (a cura di), Pompeiana Fragmenta. Conoscere e conservare (a) Pompei. Indagini archeologiche, analisi diagnostiche e restauri, pp. 15-65, 103-148, 238-250, Torino 2018

The topics treated during the lessons will be completed by further contributions mentioned during the course.

Further material will also be at students’ disposal.

 

Regarding the stated teaching delivery methods, students who are not able to attend face-to-face lectures will have to study also the following literature:
- J.J. Dobbins, P.W. Foss (eds.), The World of Pompeii, London-New York 2007, pp. 3-62, 82-97 (contributi di P.G. Guzzo, pp. 3-8; J.P. Descoeudres, pp. 9-27; H. Sigurdsson, pp. 43-62; H. Geertman, pp. 82-97)

- M. Fabbri, Note sulla forma urbis di Pompei, in I Pompeiani e i loro dei. Culti, rituali e funzioni sociali a Pompei, “Scienze dell’Antichità” 22.3, 2016, pp. 11-28

- F. Pesando, Un mondo in trasformazione: Pompei fra IV e II sec. a.C., in I Pompeiani e i loro dei. Culti, rituali e funzioni sociali a Pompei, “Scienze dell’Antichità” 22.3, 2016, pp. 29-33

- P. Talamo, Aqua Augusta: l’acquedotto romano del Serino, in Augusto e la Campania, Milano 2014 pp. 50-51

- M. Osanna, Nell’età della globalizzazione: Pompei in età augustea, in Augusto e la Campania, Milano 2014 pp. 54-59

- C. Rescigno-M. Osanna (a cura di), Pompei e i Greci (Abitare, Difendersi, Illustrare, Rappresentarsi), Milano 2017, pp.  197-200, 268-272, 280-284, 329-343

- M. Osanna, Pompei: il tempo ritrovato. Le nuove scoperte, Milano 2019, pp. 333-349, 351-384

- R. Ciardiello, VI 17 Insula Occidentalis 42. Casa del Bracciale d´Oro, in M. Aoyagi - U. Pappalardo (a cura di), Pompei (Regiones VI-VII) Insula Occidentalis I, Napoli 2006, pp. 167-193

- M. Beard,  Prima del fuoco. Pompei, storie di ogni giorno, Bari-Roma 2008, two chapters (student's choice)

The professor will offer his/her support to study and prepare for the exam with online meetings (dates will be provided on the news section).

Course B

Handbook:

- G.F. La Torre, Sicilia e Magna Grecia. Archeologia della colonizzazione greca d’Occidente, Roma-Bari, Laterza, 2011.

Texts for further informations:

- D. Mertens, Città e monumenti dei Greci di Occidente, Roma, 2006.

- M. Torelli, Dei e artigiani, Roma-Bari, 2011.

Suggested reading will be assigned at the end of the course.



Oggetto:

Note

Modulo A

Le modalità di svolgimento dell'attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria.

Qualora non fosse possibile riprendere pienamente l'attività didattica in presenza, è assicurato a tutte le studentesse e a tutti gli studenti lo streaming delle lezioni e/o il deposito delle stesse nella piattaforma Moodle, insieme al materiale didattico.


La frequenza al corso è vivamente consigliata e costituirà inoltre un titolo preferenziale ai fini dell’ammissione alle campagne arecheologiche organizzate dal docente nel 2022 a Locri Epizefiri (RC), Pompei (NA), Costigliole Saluzzo (CN).
Per la visita di istruzione a Pompei (max 30 studenti complessivamente) occorre prendere accordi con i docenti Elia e Giorcelli.

Non è prevista l’eventualità di sostenere l’esame in una lingua diversa dall’italiano.

Modulo B

Le modalità di svolgimento dell'attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria.

Qualora non fosse possibile riprendere pienamente l'attività didattica in presenza, è assicurato a tutte le studentesse e a tutti gli studenti lo streaming delle lezioni e/o il deposito delle stesse nella piattaforma Moodle, insieme al materiale didattico.

 

 

 

Course A

 

The delivery method of teaching may be subject to changes pending restrictions imposed by the health crisis. If the teaching activities are not fully resumed face to face, students will be provided with live-streamed lectures and their recordings will be available on the Moodle platform, along with teaching material.

Attendance is highly recommended and will be favorably considered in order to give access to the archaeological activities organized by the professor at Locri Epizephiri (RC), Pompei (NA) and Costigliole Saluzzo (CN) in 2022.
Students interested in the teaching sessions taking place at Pompeii are requested to contact prof. Elia and Giorcelli (30 students maximum).

It will not be possible to pass the examination in a language other than Italian.

 

Course B

 

The delivery method of teaching may be subject to changes pending restrictions imposed by the health crisis.

If the teaching activities are not fully resumed face to face, students will be provided with live-streamed lectures and/or their recordings will be available on the Moodle platform, along with teaching material.

 

Oggetto:

Insegnamenti che mutuano questo insegnamento

Registrazione
  • Chiusa
    Apertura registrazione
    01/09/2021 alle ore 08:00
    Chiusura registrazione
    28/02/2022 alle ore 20:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 27/02/2022 10:42