Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Archeologia del Mediterraneo nel Medioevo

Oggetto:

Mediterranean Archaeology in the Middle Ages

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice attività didattica
STS0417
Docente
Paolo De Vingo (Titolare del corso)
Corso di studio
laurea magistrale in Archeologia e Storia antica
Anno
1° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
12
SSD attività didattica
L-ANT/08 - archeologia cristiana e medievale
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Le trasformazioni che si manifestarono durante la lunga fase storica compresa tra il tardoantico e il medioevo causarono un peggioramento delle condizioni di vita nelle aree occidentali imperiali, ma diedero anche avvio a nuove dinamiche commerciali e ad inedite evoluzioni della cultura materiale nelle aree urbane e periurbane di quei territori affacciati sul Mediterraneo che, in precedenza inclusi entro i confini imperiali, ora afferivano alle strutture socio-economiche ed amministrative bizantine, e con essa proseguirono relazioni commerciali ed identitarie. Il modulo si propone di restituire visibilità alle nuove realtà economiche che funzionarono come propulsori alla produzione e circolazione di merci e manufatti, utilizzando il dato archeologico per restituire la cultura materiale delle popolazioni che vissero nelle aree urbane mediterranee senza dimenticare le relazioni territoriali con gli ambiti rurali. Fondamentale sarà quindi lo studio della circolazione delle merci e dei manufatti ad esse collegate, in particolare ceramici, e la ricostruzione della viabilità commerciale marittima e terrestre che collegava i territori facenti parte dell'area di influenza bizantina e nordafricana.

The transformations that took place during the long historical phase between the late antiquity and the Middle Ages caused a worsening of living conditions in the western imperial areas, but also gave rise to new commercial dynamics and unprecedented evolutions of material culture in the urban and peri-urban areas of those territories overlooking the Mediterranean which, previously included within the imperial borders, now belonged to the Byzantine socio-economic and administrative structures, and with it commercial and identity relations continued. The module aims to restore visibility to the new economic realities that functioned as driving forces for the production and circulation of goods and artifacts, using the archaeological data to restore the material culture of the populations who lived in Mediterranean urban areas without forgetting the territorial relations with rural areas. Fundamental will therefore be the study of the circulation of goods and related artefacts, in particular ceramics, and the reconstruction of the maritime and terrestrial commercial viability that connected the territories belonging to the area of ​​Byzantine and North African influence.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell’insegnamento lo studente sarà in grado di acquisire la capacità di inquadrare in un corretto contesto geografico e cronologico gli argomenti affrontati, dovrà dimostrare di conoscere i principali temi dell’archeologia medievale dell’area mediterranea, saprà analizzare, comprendere e valutare articoli scientifici e comprendere significato e modalità attuative di edizioni di scavi archeologici. Inoltre, sarà in grado di identificare in via preliminare le principali classi di reperti focalizzandosi principalmente sulle manifatture ceramiche e  distinguere il contributo che un singolo scavo archeologico può portare agli ambiti di ricerca indicati nel programma.

At the end of the course the student will be able to acquire the ability to frame the topics addressed in a correct geographical and chronological context, will have to demonstrate knowledge of the main themes of medieval archeology of the Mediterranean area, will be able to analyze, understand and evaluate articles scientific studies and understand the meaning and implementation methods of editions of archaeological excavations. Furthermore, you will be able to preliminarily identify the main classes of finds focusing mainly on ceramic manufactures and distinguish the contribution that a single archaeological excavation can bring to the research areas indicated in the program.

Oggetto:

Programma

1) Il paesaggio mediterraneo: un quadro di sintesi, 2) La fine della città classica, 3) La costruzione della città medievale, 4) Economie e società urbane, 5) Declino, trasformazione o ripartenza delle città antiche.

1) The Mediterranean landscape: a summary picture, 2) The end of the classical city, 3) The construction of the medieval city, 4) Urban economies and societies, 5) Decline, transformation or restart of ancient cities.

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni della durata di due ore ciascuna per un totale complessivo di 36 ore (6 CFU) svolte in aula con proiezioni multimediali. Sono previste lezioni al Museo Archeologico di Antichità di Torino e seminari tematici di approfondimento dei singoli argomenti presentati nel modulo. Fatto salvo quanto indicato nel campo note, coloro che non potranno frequentare le lezioni in presenza potranno utilizzare i files audio/video caricati nella piattaforma Moodle, insieme a tutto il materiale didattico, senza alcun sovraccarico. 

Lessons lasting two hours each for a total of 36 hours (6 CFU) held in the classroom with multimedia projections. There will be lectures at the Archaeological Museum of Antiquities in Turin and thematic seminars for in-depth study of the individual topics presented in the module. Except as indicated in the notes field, those who will not be able to attend the lessons in person will be able to use the audio / video files uploaded to the Moodle platform, together with all the teaching material, without any overload.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Conoscenze e capacità acquisite saranno accertate mediante una verifica orale con domande che potranno utilizzare planimetrie e immagini per verificare il livello di comprensione raggiunto. La preparazione sarà considerata adeguata (con votazione espressa in trentesimi) se gli studenti e le studentesse dimostreranno di esporre in modo corretto, usando una terminologia adeguata, gli argomenti presentati sui testi e discussi nelle singole lezioni frontali riconoscendo inquadramento generale, rapporti e collegamenti di complementarietà e se infine saranno in grado collocarli nel giusto periodo storico.

The acquired knowledge and skills will be verified by means of an oral examination with questions that may include the use of plans and images. The preparation will be considered adequate (with marks based out of a total of thirty points) if students are able to correctly illustrate, using adequate terminology, the subjects presented in the texts and discussed during the individual classroom lessons, identifying the overall framework, relationships and complementary interconnections and placing them in the correct historical period.

Oggetto:

Attività di supporto

Oltre allo svolgimento di seminari tematici focalizzati sui principali argomenti affrontati nel corso delle singole lezioni frontali sono previste sia attività di supporto relative alla lettura della documentazione delle concessioni di scavo in capo al Dipartimento (giornale di scavo, schede di Unità Stratigrafica, planimetrie e sezioni di scavo), sia incontri seminariali relativi alle principali applicazioni informatiche utilizzabili in ambito archeologico. Sono inoltre garantite esercitazioni territoriali con gli strumenti di rilievo informatizzato affinchè i discenti possano acquisire familiarità con le moderne tecnologie di lavoro sul campo e conseguentemente sviluppare basi teoriche ma altrettanto importanti nozioni di effettivo svolgimento di attività pratiche coniugando quindi in modo efficace teoria e pratica.

In addition to conducting thematic seminars focused on the main topics addressed during the individual lectures, support activities are also provided for reading the documentation of the excavation concessions headed by the Department (excavation journal, Stratigraphic Unit sheets, plans and sections of excavation), and seminar meetings relating to the main IT applications that can be used in the archaeological field. Territorial exercises are also guaranteed with the tools of computerized survey so that students can become familiar with modern field work technologies and consequently develop theoretical bases but equally important notions of actual performance of activities practices thus effectively combining theory and practice.

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
Archeologia marittima del Mediterraneo
Anno pubblicazione:  
2012
Editore:  
Carocci editore
Autore:  
Carlo Beltrame
ISBN  
Capitoli:  
4. Archeologia della navigazione di età romana (da p. 107 a p. 180), 5. Archeologia della navigazione di età tardoantica e altomedievale (secoli IV-XI), 6. Archeologia della navigazione del Medioevo e del Rinascimento (da p. 205 a p. 228)
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Città e porto dall'Antichità al Medioevo
Anno pubblicazione:  
2020
Editore:  
Carocci editore
Autore:  
Andrea Augenti
ISBN  
Capitoli:  
2. Gli ultimi porti dell'Antichità e il tramonto del grande commercio nel Mediterraneo (da p. 31 a p. 54)
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Il Mediterraneo. Lo Spazio, la Storia, gli Uomini, le Tradizioni
Anno pubblicazione:  
2017
Editore:  
Giunti Editore
Autore:  
Fernand Braudel
ISBN  
Note testo:  
Tutto il libro deve essere studiato e assimilato
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Le origini della città medievale
Anno pubblicazione:  
2011
Editore:  
SAP Società Archeologica Srl
Autore:  
Gian Pietro Brogiolo
ISBN  
Note testo:  
Tutto il libro deve essere assimilato e studiato
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Le città italiane tra la Tarda antichità e l'Alto Medioevo
Anno pubblicazione:  
2006
Editore:  
All'Insegna Del Giglio
Autore:  
Andrea Augenti
ISBN  
Capitoli:  
E. Micheletto, Pollentiam, locum, dignum...quia fuit civitas prisco in tempore. I nuovi dati archeologici (V-XI secolo), da p. 99 a p. 125, S. Gelichi, Venezia tra archeologia e storia: la costruzione di un'identità urbana, da p. 151 a p. 184, A. Augenti, Ravenna e Classe: archeologia di due città tra la tarda antichità e l'alto Medioevo, da p. 185 a p. 218, C. Negrelli, Rimini tra V e VIII secolo: topografia e cultura materiale, da p. 219 a p. 272, G. Volpe, Città apule fra destrutturazione e trasformazione: i casi di Canusium ed Herdonia, da p. 559 a p. 588, P.G. Spanu, Iterum est insula quae dicitur Sardinia, in qua plurimas fuisse civitates legimus. Note sulle città sarde tra la tarda antichità e l'alto medioevo, da p. 589 a p. 614
Obbligatorio:  
Si
Oggetto:

F. Braudel, Memorie del Mediterraneo, Giunti Editori, Firenze, 2019.

J. Graham-Campbell, M. Valor, The Archaeology of Medieval Europe, volume 1 (Eighth to Twelfth Centuries AD), Aarhus University Press, Aarhus, 2007.

M. Carver, J. Klapste, The Archaeology of Medieval Europe, volume 2 (Twelfth to Sixteenth Centuries), Aarhus University Press, Aarhus, 2011. 



Oggetto:

Note

Approfondimenti specifici saranno dedicati al tema della storia della cultura materiale e alla conoscenza degli indicatori archeologici per analizzare e comprendere i principali contesti tardoantichi e medievali localizzati nelle aree del Mediterraneo occidentale. Le ore di insegnamento potranno essere integrate con la partecipazione ad attività facoltative: al laboratorio "Riconoscimento e catalogazione delle manifatture mediterraneee tardoantiche e altomedievali", a seminari e scavi archeologici, a ricognizioni sul terreno organizzate e coordinate dal docente.

Specific insights will be dedicated to the theme of the history of material culture and to the knowledge of archaeological indicators to analyze and understand the main late antique and medieval contexts located in the areas of the western Mediterranean. The teaching hours can be integrated with the participation in optional activities: in the laboratory "Recognition and cataloging of Mediterranean and late antique and early medieval manufactures", in seminars and archaeological excavations, in reconnaissance on the ground organized and coordinated by the teacher.

Oggetto:

Insegnamenti che mutuano questo insegnamento

Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    01/09/2022 alle ore 08:00
    Chiusura registrazione
    30/06/2023 alle ore 20:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 26/08/2022 22:52

    Location: https://archeologia.campusnet.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!